» La Cenetta - 30/01/11
LA CUCINA "AUREA"
No, non voglio fare Creso e nemmeno il mitico cuoco Marchesi che completava il suo superbo risotto ornandolo con una foglietta di oro a 18 carati. Vorrei solo verificare se anche in cucina vale la regola del "Numero Aureo 1,61..." che esprime in matematica - in una serie di numeri il cui successivo è il risultato della somma dei due precedenti - il rapporto tra il numero successivo e il numero precedente e, in tutte le manifestazioni sublimi dell'uomo (musica, pittura, architettura, ecc.) il risultato del rapporto tra due dimensioni in perfetto equilibrio estetico e funzionale. E perché? Perché questa proporzione è inscritta nella natura (e quindi anche nel profondo dell'animo umano) costituendo il metro dell'armonia cosmica, tanto che i seguaci di Pitagora l'avevano divinizzata. Infatti rappresenta la regola nella stragrande maggioranza dei fenomeni naturali: dalla forma dei turbini degli uragani, alla distribuzione dei semi sul fiore del girasole o alle proporzioni della catena del DNA o, ancora, ai rapporti dimensionali delle volute delle conchiglie dei trilobiti o delle corna di un muflone, solo per fare qualche esempio... E allora proviamo a fare questo esperimento con i nostri soliti cinque altri commensali ai quali proponiamo il gusto sublime di:

Risotto "aureo"
Dosi in proporzione aurea: 25 grammi di burro, 50 grammi cipolla tagliata fine, 75ml di vino bianco secco, 125 grammi di gorgonzola piccante, 200 grammi di zucchine e 325 grammi di zucca tagliate a cubetti, 525 grammi di riso Carnaroli. Fare soffriggere cipolla e burro, quindi aggiungere riso e verdura; dopo aver fatto arrostire il tutto per qualche minuto bagnare con il vino che andrà fatto sfumare. Abbassare di poco il fuoco e proseguire la cottura aggiungendo via, via brodo vegetale bollente rimestando continuamente. Alla fine mantecare con il gorgonzola.

Spezzatino "aureo"
Dosi in proporzione aurea: 25 grammi di olio, 50 grammi tra aglio e cipolla tagliata a fettine, 75 grammi di vino bianco secco, 125 grammi tra carote e sedano a cubetti, 200 grammi di pomodori pelati, 325 grammi di funghi misti surgelati e 1200 grammi di spezzatino di vitellone. Far soffriggere aglio e cipolla con olio. Mettere nel tegame la carne dopo averla leggermente infarinata e, mantenendo il fuoco vivace, farla arrostire per qualche minuto rimestando; bagnare con il vino, farlo sfumare, quindi aggiungere carote e sedano e, infine, i pelati. Aggiustare di sale e pepe, coprire il tegame e procedere alla cottura a fuoco medio per circa un'ora, controllando di tanto in tanto ed aggiungendo poco brodo vegetale per volta per mantenere "lento" il tutto. Da servire con patate lesse.

Torta di mele "aurea"
Dosi in proporzione aurea (o quasi): 50grammi di burro, 100grammi yogurt, 150grammi zucchero, 300grammi farina, 3 uova intere, 4 mele renette tagliate a fettine; un pizzico di sale e un cucchiaino di lievito per dolci e una bustina di zucchero vanigliato. Sbattere il burro con lo zucchero, incorporarvi lo yogurt; mescolando aggiungere poco alla volta la farina, il sale e il lievito, evitando di far grumi. Versare una metà della miscela in una teglia rotonda di quelle apribili dopo averne ben unto il fondo con un poco di burro; aggiungere le mele e quindi versarvi sopra l'altra metà della miscela. Infornare a fuoco già caldo a 180 gradi. Dopo circa un ora sfornare, aprire la teglia, far intiepidire, quindi spolverare con lo zucchero vanigliato. Gelato di crema o panna per accompagnare. In luogo delle mele potete usare delle pere. Per accompagnare questa soluzione ideale è un buon gelato di cioccolato.

Vino a tutto campo un buon rosso giovane e gentile tipo Bardolino o Valpolicella. Tempi di preparazione contenuti nell'ora e mezza, costo degli ingredienti principali sotto i 40 euro.


di: Pierluigi Ramorino
..................................................................................................................................
Condividi | |