» La Cenetta - 06/03/11
COL PULLMAN DELLE PENTOLE
Benissimo. Sveglia presto e raduno in piazza della stazione per montare in batteria allegra e scanzonata sul pullman di una ditta che promuove delle pentole per viaggio organizzato e "a gratis" (o quasi) alla volta di Pietra Ligure. Partenza in orario. Breve presentazione del prodotto, pochi affari per gli organizzatori. Sonnellino con testa ciondolante e poi sbarco trionfale sul lungomare infestato da altri e tanti vecchietti semistanziali che tra un valzer e un tango al suono di un vecchio mangiacassette Irradio hanno praticamente già totalmente assorbito a pieni e tossicolosi polmoni lo iodio di tutta la regione. Quindi visita alle meraviglie locali (un paio di belle chiese, il castello e il vecchio frantoio), acquisto semi guidato di una bottiglia d'olio e della bambolina per la nipotina e infine (e finalmente) al ristorante (vista Aurelia, in curva con strombazzamento di macchine e camion di sottofondo): menù stile mensa aziendale... Rientro a inizio digestione con gara per accaparrarsi la fila dei posti davanti per evitare gli effetti devastanti del mal d'auto. La vince il c.d. "ragioniere" non perché sa far di conto, ma perché sa ragionare di tutto un po'. Afferra il microfono e inizia a intrattenere l'inclito pubblico riraccontando quello che la guida ci aveva detto in mattinata... Per consolarmi dopo la prima curva mi affido a Morfeo e sogno per i miei amici commensali quello che oggi non abbiamo mangiato...

Linguine al pesto
...Ma quello vero. Prima prendete un ricco mazzo di fresco basilico, mondatelo e riponete le foglioline in frigorifero per almeno un paio d'ore. Così facendo manterrà il suo colore verde acceso anche dopo essere stato lavorato. Sbucciate e tagliate a fettine un paio di belle patate. Mondate un manciata di fagiolini. Ora mettete il basilico nel frullatore con uno spicchio d'aglio, una manciata di pinoli, un mezzo caprino fresco e quattro cucchiai d'olio extravergine. Frullate per un paio di minuti e il pesto è pronto. Quando l'acqua bolle salatela a dovere, quindi mettetevi patate e fagiolini e dopo 3 minuti 500 gr di linguine. Dopo 10 minuti scolate e condite pasta e verdura con il vostro pesto. Un mezzo mestolo di acqua di cottura nella zuppiera vi faciliterà la fase del condimento. Molto pecorino grattugiato e pepe a finire.

Coniglio con olive e pinoli
Per 6 persone ci vogliono almeno 1500 gr di coniglio tagliato a pezzi. In una grande padella fate rosolare con un poco d'olio una grande cipolla tagliata a "petalo". Quando la stessa si sarà dorata mettetevi il coniglio alzate la fiamma e fatelo arrostire per bene per qualche minuto rigirando un paio di volte i singoli pezzi; sfumate con un bicchiere di buon vino rosso, quindi riducete il fuoco e insaporite la carne con due foglie di alloro, una cucchiaiata di maggiorana secca e un trito di aglio (almeno 2 spicchi) e rosmarino. Aggiungete infine 100 grami di olive taggiasche possibilmente denocciolate e una manciata generosa di pinoli. La punta di un cucchiaino di peperoncino in polvere e un paio di pizzichi di sale per dare vigore a questo profumatissimo piatto. Procedete alla cottura che dovrà durare circa un'ora rigirando di tanto in tanto la carne affinché si insaporisca per bene ed aggiungendo a mescolate ridotte brodo di carne per mantenere la giusta fluidità del sughetto. Si accompagna con patate lessate.

Delizie in coppa
Lavate 650 gr di fragoloni e tagliateli a spicchietti. Preparate un sughetto diluendo 200 gr di buona marmellata di albicocche con 2 bicchierini di Nocino. Tritate grossolanamente una manciata di albicocche secche che lascerete a macerare per una trentina di minuti con due bicchierini di Kirsch. Suddividete in sei coppe del comune gelato di crema sul quale distribuirete equamente prima la granellata di albicocche con il residuo Kirsch, quindi le fragole e alla fine irrorate il tutto con il sughetto all'albicocca.

Il primo ed il secondo si accompagnano con del buon Vermentino o del Pigato. Al dolce si può abbinare dello Sciacchetrà. Tempi di preparazione meno di 90 minuti. Costo complessivo (vini esclusi) 40 euro.


di: Pierluigi Ramorino
..................................................................................................................................
Condividi | |