» Lettere - 09/10/11
PER SAN FRANCESCO
Il comune di Daverio nel quadro delle iniziative volte a celebrare il 150° anniversario dell'unità d'Italia, ha commemorato, nella palazzina della cultura, gremita di pubblico attento e partecipe, San Francesco Patrono di Italia. La prof.ssa Claudia Brochetta del Liceo "E Cairoli" di Varese, ripercorrendo il contesto storico in cui si inserisce l'esperienza di San Francesco, definito da papa Pio XII: "Il più italiano dei Santi, il più Santo degli Italiani," ha illustrato con ricchezza di notazioni critiche impreziosite da bellissime immagini, il Cantico delle Creature, che com'è noto ha dato inizio alla letteratura italiana, facendo del Santo di Assisi uno dei padri fondatori dell'italica identità.
La professoressa nel corso della sua bella conferenza ha messo in luce come la figura di San Francesco conservi ancora aspetti di forte attualità, "stimolandoci ad una riflessione sul rapporto tra l'uomo e la natura, sul valore universale di Assisi come luogo simbolo del dialogo interreligioso e della "marcia della pace". Dopo la conclusione della conferenza, salutata da un forte applauso, hanno preso la parola diversi intervenuti, che hanno messo in luce i tanti aspetti attuali dell'opera del Santo. Oggi la figura del Patrono d'Italia attrae credenti e non credenti, entrambi rivolti alla costruzione di un ordine sociale e di un umanesimo civile fondato sulla cultura del rispetto. Del resto l'incontro del Santo con il Sultano indica l'alternativa allo scontro di civiltà che da più parti si va alimentando in questo Terzo Millennio.
Più di un intervenuto ha salutato positivamente il valore culturale della conferenza, evidenziando come oggi il riscatto civile, morale ed economico del nostro Paese passi per il rilancio della cultura; e se questo è accaduto a Daverio ci sono buone speranza per la nostra disastrata Italia.

Prof. Romolo Vitelli


di:
..................................................................................................................................
Condividi | |